Il pensiero del presidente

Gentilissimi,

L’attuale situazione COVID-19 ha fermato completamente le nostre attività a partire dal 22 Febbraio 2020. In un primo momento molti di noi credevano in una ripresa in tempi brevi, ma così non è stato.

Il settore fieristico è stato tra i primi settori a subire le conseguenze dell’emergenza COVID-19, e se inizialmente le maggiori manifestazioni internazionali erano state rinviate di qualche mese, (Mido, Vinitaly, Salone del Mobile, etc..) con il passare dei giorni ed il susseguirsi dei decreti, molte di queste sono state annullate e riprogrammate per l’anno successivo.

È chiaro che stiamo affrontando una crisi depressiva mondiale, ma che colpisce l’Italia in modo più profondo, sul piano sanitario, economico e sociale.

Noi di Manaly ci siamo da subito impegnati per mettere finanziariamente in sicurezza l’azienda, pronti a resistere il più possibile e consapevoli che nessuno potrà di fatto aiutarci in termine economici se non noi stessi. Il nostro impegno oggi è di agire in piena sicurezza, conservare il posto di lavoro ai nostri 21 soci e dipendenti, cercare di pagare i nostri fornitori nei tempi più brevi possibili e mantenere viva la relazione con i nostri clienti.

Attendiamo il futuro analizzando le nostre competenze e i nostri attuali processi per metterli a disposizione anche di altri mercati e renderli ancor più flessibili, dinamici e pronti a vivere ancora da protagonisti nuove esperienze assieme a tutti Voi.

Questa durissima e inaspettata esperienza ci accomuna e ci cambierà tutti, saremo costretti a lavorare in modo diverso, ma ci permetterà anche di migliorare e di innovare anche con il vostro aiuto.

Cordialmente,

Il presidente
Alessandro Montanari